Per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti.

IL LIBRO

SGM Forza  e Coraggio "Alle origini dello Sport a Milano"

Libro dei 125 anni della SGM Forza e Coraggio

IL LOGO DEL 1870

Oltre alle sue tante sezioni sportive la Forza e Coraggio non si dimentica di promuovere anche iniziative di pubblica utilità. Vedi il supporto agli sportivi che devono convivere con una disabilità intellettiva, relazionale e sensoriale. Sia nel concedere gratuitamente le proprie strutture all’Associazione Sporting 4E, sia all’Associazione Sportiva non Vedenti di Milano.

Di recente apertura il Kung Fu coinvolge una quarantina di bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni che svolgono attività intersociale e regionale.

Non è un mistero che le origini del pugilato a Milano e in Italia debbano molto a un ex famoso socio della “Forza e Coraggio”, il marchese Luigi Monticelli Obizzi. Nel 2003 la Forza e Coraggio decide di aprire una propria sezione di Pugilato. Gli autori di questo ambizioso progetto sono il consigliere Marco Scansani e l'esperto maestro di pugilato Vincenzo Ciotoli, ex campione italiano Dilettanti dei pesi medi nel 1979.

Tra gli sport presenti nei programmi della Forza e Coraggio il Tennis è uno dei più recenti, anche se nei documenti storici si trovano tracce di una sezione che nel 1925 arrivò a contare 170 iscritti. Dal 2000 ad oggi la sezione tennis ha continuato in una progressiva crescita raggiungendo il grado di "Basic School" della certificazione FIT, questo a dimostrazione della sua capacità tecnica di riuscire a migliorare continuamente il livello dei giovani tesserati alla propria sezione. Su tutti brilla il giovane Capeccia che ha sfiorato la promozione in seconda categoria e l'allieva Maddalena Re convocata ai raduni federali U10 oltre che selezionata per partecipare alla Coppa delle Regioni.

Se da documenti storici la Forza e Coraggio risulta organizzatrice dei primi due campionati italiani di pallavolo svolti proprio nel centro di via Gallura negli anni 1925 e 1926 è solo negli anni 2000 che la sezione pallavolistica riparte di slancio. Ai settori del mini-volley e volley giovanile si affiancano le squadre maschili e femminili che competono in campionati di prima divisione e che nel 2013, culminano con la in una promozione nella serie B2 della squadra maschile. Dopo questo acuto, la società Forza e Coraggio ha continuato a curare la crescita del suo vivaio portando gli iscritti alla sezione al considerevole numero di 190 atleti.
Molti gli atleti ed i ginnasti che nella lunga storia della Forza e Coraggio hanno ottenuto risultati in campo nazionale ed internazionale. A livello nazionale i primi ad emergere furono due atleti della sezione podistica, in particolare, Ettore Zilia che nel 1898 vinse la seconda edizione del campionato italiano di podismo nella gara di resistenza Torino None e ritorno. Un altro titolo nazionale fu vinto nel 1910 da Emilio Brambilla nei 110 ostacoli. Il Cavalier Brambilla è una figura importante per la Forza e Coraggio e per l'atletica italiana. Fu lui infatti l’autore del primo manuale di atletica leggera utilizzato dagli allenatori fino agli anni 40 fino ad arrivare a ricoprire il ruolo di presidente della Federazione Italiana di Atletica Femminile. Un’esperienza che partì proprio dalla sede della Forza e Coraggio nel maggio del 1923.

Nei documenti storici della Forza e Coraggio la sezione calcio risulta attiva già nel 1921. Uno antico video della Fondazione Cineteca Italiana mostra le immagini della quinta finale per il titolo di campione della lega nord disputata nel 1925 tra Bologna - Genova a porte chiuse proprio sul campo della Forza e Coraggio. Dopo un lungo periodo di assenza, nel nuovo millennio il calcio è tornato protagonista con 400 tesserati di cui 280 giovani e 120 agonisti per un totale di ben 25 squadre.

L'importanza della Forza e Coraggio a Milano è data anche centro sportivo di via Gallura, zona Ripamonti, realizzato dalla società nel 1922 per volontà del presidente di allora, Angelo Radaelli. E' il terzo più antico impianto sportivo di Milano dopo l'Arena e il centro Pirelli attualmente Bicocca Stadium.

La sezione attivata il 17 marzo 1876 conta attualmente 80 iscritti dai giovanissimi di sei anni fino agli adulti. Competono nelle gare regionali e nazionali FIS. In un recente passato anche Angelo Mazzoni, medaglia d'oro nella spada a squadre nelle olimpiadi si Atlanta 1996 e Sydney nel 2000, ha insegnato scherma alla Forza e Coraggio

Il ruolo recitato dalla Società Ginnastica Milanese Forza e Coraggio nelle origini dello sport a Milano è stato davvero importante. La Società Ginnastica Milanese fin dai primi anni ha voluto creare una struttura polisportiva. A fianco della ginnastica che è sempre stata ed è ancora oggi la disciplina centrale di questa società furono create nuove sezioni.

I primi documenti sulla sezione del basket femminile della Forza e Coraggio risalgono agli anni 20. Raccontano del notevole contributo dato dalla squadra di casa e dalla stessa società allo svolgersi di alcuni importanti eventi del basket milanese e italiano.Soprattutto perché allora non era ancora nata la Federazione Pallacanestro.

1880 squadra 1concorso ginnastico nazionale totemLa Forza e Coraggio nei suoi 150 anni di vita, occupa un ruolo importante nel panorama dello sport milanese  e italiano.  Nata il 24 marzo 1870, oltre ad essere la prima società sportiva milanese e lombarda, è anche una delle più antiche società italiane.  

L'atletica femminile degli anni 20: La sezione femminile dell' atletica leggera allenata da Emilio Barambilla fu certamente una delle più forti d'Italia. Dal 1923 al 1928 conquistò con le sue atlete ben 16 titoli nazionali. Quella che ebbe più notorietà a livello internazionale fu sicuramente Amelia Schenone che, già campionessa italiana sugli 800m nel 1924, il 1° agosto 1926 stabilì il nuovo record mondiale sulla distanza dei 500 metri correndoli in 1’26” e 3/5 strappando il primato alla francese Lenoir.

S.G.M. Forza e Coraggio

La Forza e Coraggio, fondata nel 1870, rappresenta una sorta di grande madre dello sport ambrosiano delle origini. L’abbrivio di quasi ogni iniziativa sportiva intrapresa nella Milano del secolo scorso è infatti sovrinteso dall’antesignana e tuttora vitale società ginnastica milanese. Eccone le molteplici persuasive attestazioni. Il Professor Virgilio Inama, insigne grecista e presidente della Forza e Coraggio dal 1871 al 1890 ricoprì pure la presidenza del Club Alpino italiano. Tra i “pionieri” della Canottieri Milano, fondata nel 1890 figurano più soci della Forza e Coraggio.

Restando in tema di sport acquatici è la Forza e Coraggio nel 1886 ad indire un’importante prova di nuoto sul Naviglio Grande. Di più, la Forza e Coraggio contribuisce anche alla nascita dell’Atletica Pesante. Nel novembre 1890 si costituì in Milano infatti un circolo atletico sotto la presidenza di un nostro socio. Membro della Società Ginnastica Milanese fu altresì Federico Johnson, nel 1894 primo presidente del Touring Club Italiano. Ancora soci della Forza e Coraggio sono protagonisti nella fondazione dell’Unione Pedestre Italiana, la più antica organizzazione atletica del nostro paese. Cirillo Steffanini alias Stephenson, socio del sodalizio effettuò nel 1891 all’Arena di Milano la prima ascensione di una mongolfiera da lui realizzata. E ancora, dal sodalizio sono nate anche la Pro Patria Milano e la Mediolanum.
Da Sergio Giuntini “S.G.M. Forza e Coraggio alle origini dello sport a Milano” 
 

La storia della SGM Forza e Coraggio è legata soprattutto alla ginnastica. Nell'artistica maschile vanta due vincitori di medaglia d’oro alle Olimpiadi. Il primo è Ferdinando Mandrini che nella gara a squadre vinse l'oro alle Olimpiadi di Anversa del 1920 e di Parigi nel 1924. Il secondo è Giuseppe Paris oro Olimpico sempre nel 1924 a Parigi.

PRENOTAZIONE CAMPI

Le prenotazioni di campi e strutture si possono effettuare chiamando la segreteria al numero tel-fax 02 5692398; tel 02 5398155 il lunedi’, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00 il mercoledì dalle 14.00 alle 19.00. Sabato e domenica la segreteria rimane chiusa

Sono disponibili: campi di calcio a 11, 7 in erba sintetica di IV generazione, FIFA 2 stelle.

SEDE E CENTRO SPORTIVO

SGM Forza e Coraggio ASD

Via Gallura 8  20141 Milano

Tel-fax 02 5692398; Tel 02 5398155

E-mail: info@forzaecoraggio.com

P.IVA 11503230150

ORARI SEGRETERIA

DAL LUNEDI’ AL VENERDI’

DALLE 10.00 ALLE 13.00 E DALLE 14.00 ALLE 19.00

MERCOLEDI’ SOLO POMERIGGIO

DATI BANCARI

S.G.M. FORZA E CORAGGIO ASD

BANCA CENTRO PADANA

IBAN: IT67M0832401600000000550978

intestato a S.G.M. Forza e Coraggio